Chi siamo

La rivista Percorsi Storici si propone come rivista di storia dell'Otto-Novecento, aperta a più discipline in costante dialogo e reciproco scambio con la storia. Si tratta di un luogo di dibattito e di confronto tra storici di professione ed esperti di altri settori, dove poter discutere sulle tematiche più significative del panorama storiografico internazionale a partire da quelle care all'Associazione.
La rivista, avvalendosi di un metodo di peer-review anonima, mira a proporre i risultati di ricerche originali e innovative di studiosi italiani e stranieri che avranno risposto ad un call for articles su un tema monografico di particolare interesse indicato dal comitato scientifico. Alla sezione centrale si affiancano alcune rubriche dedicate, fra l'altro, alla didattica della storia, agli archivi, ai luoghi della memoria, alle recensioni e ai dibattiti attorno alla storia e alla storiografia.
La Serie Atti raccoglie gli atti di convegni dedicati a temi vicini alla rivista.

Percorsi Storici ha periodicità annuale.
I contributi sono pubblicati sotto licenza Creative Commons (Attribuzione – Non commerciale – No opere derivate); la rivista non applica agli autori costi di pubblicazione ed è open access per il pubblico.
Percorsi Storici è un periodico registrato presso il Tribunale di Bologna con autorizzazione n. 8207 del 3 ottobre 2011.
Il codice ISSN è 2240-7413.

La rivista inizialmente promossa dal non più attivo Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Bologna (Isrebo), come prima rivista on-line degli Istituti aderenti alla rete dell'Istituto nazionale Ferruccio Parri (già Insmli), è curata dall’Associazione culturale Percorsi Storici, formata da storici professionisti e cultori di storia, e nata attorno al nucleo della redazione.